Dott. guido Bresolin - CRESCITA PERSONALE

CRESCITA PERSONALE

Crescita personale - Benesere e salute psico-fisica | Guido Bresolin

"L’uomo forte crea gli eventi, l’uomo debole subisce quelli che il destino gli impone"

"L’uomo forte crea gli eventi, l’uomo debole subisce quelli che il destino gli impone"

Nel corso della propria vita ogni individuo cerca di affrontare nel migliore dei modi tutto ciò che incontra, valorizzando le sue qualità e credendo in se stesso. Tutti noi possediamo delle risorse che se utilizzate in modo funzionale possono permetterci di raggiungere i nostri obiettivi. Se queste risorse non vengono potenziate e valorizzate sarà impossibile realizzzare tutti i nostri desideri, obiettivi di ogni genere, sia nel campo professionale che nel più completo e importante campo personale. 

CRESCITA PERSONALE

Ad un livello individuale è la possibilità delle persone di sentirsi responsabili, protagoniste della propria vita, in termini di espansione del sè. Ad un livello organizzativo è la possibilità per l'azienda di essere più efficaci nel funzionamento e nelle sfide innovative. In entrambi i casi comunque si parte da una situazione corrente per migliorarla, col presupposto che tutti hanno delle risorse che possono sviluppare.

EMPOWERMENT: LA VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE

Empowerment significa incremento di energia, di partecipazione, di responsabilità, valorizzazione delle risorse umane, ossia utilizzo ottimale delle migliori risorse e del potenziale delle persone, dunque sviluppo di una cultura orientata al positivo. Un soggetto debole, dipendente, passivo, pessimista, con un locus of control esterno, è un soggetto al quale va ridato potere, che deve essere rafforzato, che va aiutato nell'attivazione e a volte anche nella scoperta stessa delle sue risorse.

Le dimensioni dell'empowerment psicologico:

  • Tendenza motivazionale all'azione ed alla gestione: sentire volontà e desiderio di partecipare all'azione e a desiderare di avere padronanza e controllo sui fattori in gioco
  • Attribuzione al sè di risultati ed effetti del proprio agire ("internal locus of control"): tendenza ad interpretare i risultati e gli effetti delle proprie azioni come determinati più dai propri comportamenti messi in atto che non da forze esterne indipendenti del soggetto (per esempio la fortuna o il fato)
  • Percezione di autoefficacia ("perceived self-efficacy"): tendenza a percepire sè come persona capace di scegliere e mettere in atto i comportamenti più adeguati, tra quelli di cui si è più capaci, per affrontare una determinata situazione 
  • Percezione di competenza: valutare positivamente le proprie capacità e abilità
  • Tendenza alla speranza (hopefulness): capacità a ritenere che variabili, fenomeni, eventi sono gestibili e controllabili e quindi indirizzarli verso esiti sperati come migliori
  • Ideologia dell'influenza e del cambiamento: pensare e sentire che le persone in generale (e non solo il soggetto in particolare) possono influenzare gli avvenimenti sociali e che hanno potere intrinseco e capacità in sè stessi; che i sistemi sociali tendono a rispondere agli sforzi di cambiamento; che ciascuno dovrebbe partecipare anche come senso di responsabilità verso sè stesso e gli altri

 

 
Dott. Guido Bresolin - Servizi
Dott. Guido Bresolin - Servizi

CONTATTAMI

Dichiaro di aver letto e accettato l’informativa sulla privacy (Leggi l'informativa)